Viaggiare di più e spendere di meno

Si tratta di uno degli obiettivi maggiormente diffusi negli ultimi anni, molte persone infatti hanno come principale desiderio quello di viaggiare e raggiungere le parti più disparate del mondo, che si tratti dell’America o del Giappone, che si tratti del Perù o del Vietnam.
Rispetto al passato, viaggiare è accessibile ai più, certo a volte i costi non sono dei migliori ma basta sicuramente riuscire ad organizzare il viaggio nei minimi dettagli, con un buon anticipo e tanta fortuna per riuscire a rendere il viaggio dei vostri sogni realtà.
Vi sono mete che sembrano non poter stare nella stessa frase con ‘’low cost’’, tuttavia è possibile organizzarsi, magari con l’aiuto di una buona agenzia come Travel Design che, tra le altre cose, può guidarvi nell’organizzazione di un viaggio in Polinesia, da sempre e da tutti considerata molto caro.
Il viaggio
Sicuramente la questione che richiede il maggior numero di denaro riguarda il viaggio, raggiungere la Polinesia Francese non è infatti un gioco da ragazzi ma non è nemmeno impossibile, occorre sicuramente molta pazienza ed essere pronti a qualsiasi ostacolo che potrebbe presentarsi.
Nella maggior parte dei casi, infatti, il viaggio richiede circa 30 ore che, solo pensandoci, sembrano davvero tantissime.
Questo gran numero di ore però compensa con il risparmio, dovrete fare vari scali, primo fra tutti quello a Los Angeles e per questo vi conviene affidarvi alla compagnia aerea che porta la bandiera della Polinesia Francese ‘’Air Tahiti Nui’’ che si occupa anche dei viaggi che vi portano da un’isola all’altra.
Durante il lungo viaggio avrete a disposizione del cibo di discreta qualità e potrete godere della visione di vari film, tutti in lingua inglese, quindi se doveste avere delle difficoltà vi basterà portare con voi un dispositivo che vi permetta di guardare le vostre serietv!
Dove dormire
Ecco un’altra questione che richiede la vostra attenzione, soprattutto se risparmiare al massimo è il vostro principale obiettivo.
Una volta esclusi i vari hotel di lusso e i resort sul mare, dovrete affidarvi agli altri luoghi a disposizione che l’agenzia di riferimento conoscerà sicuramente, l’esempio principale riguarda le Pensioni che, curiosamente, vengono classificati attraverso i fiori tipici del posto: le Tiare.
Non troverete dunque un a ‘’pensione a tre stelle’’ ma una ‘’pensione a tre fiori’’, posti che vi permetteranno di vivere al meglio il luogo che vi circonda e spesso gestiti da gente che vive lì da molto tempo o che c’è nata, un altro modo per essere guidati in caso di necessità.