Vacanze in Polinesia

Vacanze in Polinesia

Molto spesso quando si pensa alle vacanze natalizie e/o di capodanno nasce il desiderio di trovare un luogo diverso dal solito in cui trascorrere i propri giorni a disposizione, un posto che non sia necessariamente circondato da neve, freddo e babbi natale ad ogni angolo.
Uno di questi potrebbe essere  proprio la Polinesia Francese, costituita da un centinaio di isole come Tahiti e Bora Bora che appartengono, rispettivamente, alle cosiddette ‘’isole del Vento’’ ed ‘’isole del Sottovento’’.
Appartenendo all’emisfero australe, la Polinesia Francese è influenzata da un clima tropicale che alterne mesi caldi e piovosi a mesi freschi e asciutti, proprio il periodo che va da novembre ad aprile (quello che interessa chiunque voglia fare un viaggio su misura in Polinesia, come quelli proposti da Travel Design) vede temperature molto alte, anche fino a 31°C, con probabilità di cicloni. Tuttavia la temperatura del mare è pressoché costante durante tutto l’anno, quindi basterà essere fortunati.

 

Come raggiungerla

Naturalmente non è facile arrivare in Polinesia, soprattutto dall’Italia, ma essendo una meta sogno di molti esistono ormai dei pacchetti specifici, ma bisogna tenere presente che bisogna effettuare almeno uno scalo che in genere coincide o con Parigi o con Los Angeles, un modo per poter ampliare la propria vacanza.
Per spostarsi da un’isola all’altra vi sono voli interni e giornalieri che portano nelle isole maggiormente conosciute come Tahiti, Bora Bora, Moorea. Per chi non amasse l’utilizzo dell’aereo vi sono anche traghetti o navi da crociera e per quanto riguarda gli spostamenti via terra, all’interno di una stessa isola, basta prendere i truck, grandi camion colati.

 

Il capodanno

Se il vostro Capodanno vuole essere all’insegna del relax, della tranquillità e della cultura lì presenti, è possibile trascorrere le proprie giornate tanto nei lussuosi resort (dove il relax è la maggiore attrazione) quanto a alberghi a gestione familiare, molto accoglienti, che permettono, sicuramente più di quelli lussuosi di influenza europea, un contatto diretto con la gente del posto, infatti in alcune strutture i pasti vengono consumati tutti insieme in un luogo comune.
Ogni struttura organizza feste e cenoni, nonché giochi pirotecnici sulla spiaggia, sarà possibile infatti festeggiare con la gente del posto e condividere le loro tradizioni.
Nonostante si tratti di luoghi molto lontani dall’Italia, vale sicuramente la pena visitarli per via della magia che sembra sempre avvolgerli anche nelle immagini che ci vengono costantemente proposte; basterà quindi scegliere il periodo più adatto alle proprie esigenze.