La storia della connessione ad internet

Oggi la connessione ad internet è una parte fondamentale della società, chi è che non ha con sé uno smartphone ed è sempre collegato ad internet oggi.

Il mondo d’internet ha subito negli anni un’evoluzione a dir poco spaventosa che ha portato da alcuni computer che si scambiavano dati ad una connessione continua.

Come nasce internet

La nascita e lo sviluppo della rete internet si deve a Tim Berners Lee che nel 1989 al CERN (Organizzazione Europea per la ricerca nucleare) di Ginevra creò il programma definito come “World Wide Web”, un progetto che aveva come obiettivo attraverso un ipertesto di mettere in comunicazione i vari scienziati, facilitando lo scambio d’informazioni in tutto il mondo.

Quello del CERN di Ginevra viene considerato come il primo esempio di sito internet moderno.

Le prime evoluzioni per quello che riguarda internet si hanno intorno al 1994, quando nasce il primo browser, chiamato Mosaic, che permetteva di navigare in internet e di inoltrare richieste di documenti e rispetto al passato questi potevano anche essere visualizzati.

Per quello che riguarda l’Italia, lo sviluppo della rete arriva nel 1995 grazie “Italiaonline” e con il progetto di Telecom, Socrate (Sviluppo Ottico Coassiale Rete Accesso Telecom), che mirava a portare un cablaggio a banda larga nella maggior parte delle case italiane con una rete che viaggiava ad una velocità di 56k.

Le prime connessioni con modem 56k

L’arrivo dei modem a 56k è la grande rivoluzione della rete; il suo funzionamento prevedeva che i dati fossero inseriti manualmente e facevano partire il Dial-UP.

Il Dial-UP è quell’operazione che separa la linea informatica da quella internet e mette in collegamento i due computer; il client per effettuare la richiesta della connessione e il server che offre la connessione ad internet.

Dopo la 56k l’evoluzione della rete porta all’ADSL, arrivata il 1 gennaio del 2000 grazie al lancio di Galactica che permetteva di aumentare la velocità fino ad 128 kbit.

Nel corso degli anni la verifica della copertura ADSL ha avuto una crescita nella velocità di scambio notevole ed oggi gli è stata affiancata la fibra ottica.

La rete internet oggi però non è più solo che quella che collega i computer, infatti, l’arrivo dei telefoni cellulari ha permesso lo sviluppo dei modem integrati che sono alla base delle reti che fanno funzionare la rete dei telefoni, la prima è stata la 3G seguita poi dalla 4G e nel 2020 arriverà anche la 5G.