Il pavimento in cotto

Uno dei pavimenti più belli da vedere e più diffusi è sicuramente il cotto, che viene scelto perché presenta numerosi vantaggi primi fra tutti il fatto che viene fatto con materie prime naturali come l’argilla.

Quando si sceglie d’installare a casa un pavimento in cotto è di fondamentale importanza scegliere un’argilla di assoluta qualità avendo questo un procedimento di lunga lavorazione e con un’argilla di qualità c’è rischio di un’eccessiva porosità.

La lavorazione dei pavimenti in cotto

Il pavimento in cotto prevede un impasto a base di acqua e argilla che viene poi lavorato a mano sul banco da lavoro per ottenere una serie di pani che poi verranno pressati all’interno degli appositi stampi per ottenere la forma desiderata.

Una volta che i pani sono messi sugli stampini, questi vanno lasciati a essiccare per almeno un paio di giorni e poi si può procedere alla cottura, questa viene fatta in forni specifici a una temperatura di circa 1.000 gradi per almeno due o tre o giorni.

La fase di cottura per un pavimento in cotto è fondamentale, infatti, è in conformità a questa che si può andare a determinare quella che sarà la durezza e quindi la resistenza alle intemperie come il gelo del nostro pavimento in cotto.

La pulizia del pavimento in cotto

Uno dei principali vantaggi che si hanno con un pavimento in cotto è sicuramente la facilità di pulizia di questa superficie rispetto ad altre.

Nel caso in cui la dimensione dei vostri pavimenti in cotto sia molto elevata si consiglia di rivolgersi ad esperti,un’ impresa di pulizia a Roma come La Lucciola, che faranno sicuramente risplendere al meglio il vostro cotto, mentre se si tratta di una semplice pulizia questa potete farla anche autonomamente.

Il miglior modo per lavare il cotto è in modo naturale attraverso una soluzione liquida naturale che prevede una semplice miscela fatta con acqua aceto e un detersivo per pavimenti che va poi passata con uno straccio e asciugata con un panno morbido.

Una delle problematiche che possono registrarsi con un pavimento in cotto e che questo può perdere a lungo andare la sua brillantezza e in questa caso va fatto un trattamento particolare essendo il cotto poroso.

Tra i principali problemi del cotto troviamo il fatto che questo può diventare opaco visto lo strato di cera, si va pian piano assottigliando e in questo caso è necessario procedere con una bella lucidatura passando la cera specifica o passare direttamente alla verniciatura.